"Sinfonia n.88" di Franz Joseph Haydn

Quello che vedrai è un esperimento senza precedenti. Cosa significa? Significa che nessuno mai lo aveva tentato prima. Nessun direttore, insomma, aveva mai provato a dirigere l'orchestra... senza bacchetta e senza mani! "Ma non è possibile!" penserai tu. E se non l'avessi visto coi miei occhi lo penserei anche io.

 

Ma, riflettendoci meglio, da uno come Leonard Bernstein mi aspetto questo ed altro perché era davvero un creativo, un musicista dalla punta dei capelli a quella dei piedi (con o senza scarpe). Aveva davvero capito la musica nel profondo, ne conosceva i segreti, i trucchi e sapeva trasmetterla a chi aveva davanti con grande semplicità e passione.

In questo video si trova a dirigere i Wiener Philarmoniker (un'orchestra molto prestigiosa composta da musicisti di altissimo livello) con una sinfonia scritta da Franz Joseph Haydn, un compositore tedesco che con Wolfgang Amadeus Mozart condivideva non solo l'epoca e la nazionalità ma anche l'umorismo, lo spirito. Il brano che ascolterai è infatti molto brioso e allegro e Bernstein con qualche alzata di sopracciglio, uno sguardo ammiccante, un'increspatura di labbra... beh, non ha bisogno d'altro per farsi capire.